Come scegliere il giusto hosting?

Facciamo un po’ di chiarezza..

Nell’universo di offerte di servizi hosting è diventato oramai difficile orientarsi per selezionare la miglior soluzione per i nostri bisogni. Svariati, sono i Provider che offrono servizi apparentemente illimitati (come spazio e banda) che poi nella realtà non si rivelano tali. O ancora servizi clienti che non sanno rispondere a domande tecniche o che impiegano giorni per rispondere ai ticket aperti.

Pertanto, cosa rende veramente un piano migliore di un altro? Come in tutti i quesiti, la risposta è solo una: dipende!

Dipende dalle vostre esigenze, dal tipo di sito che volete mettere in piedi, da quante visite vi aspettate, dallo script che volete far girare e così via. Vediamo dunque una lista di importanti aspetti da tenere in considerazione quando si sceglie un nuovo piano hosting:

  1. Linguaggi ed estensioni supportate: la prima cosa da guardare è se lo script che intendete installare sia supportato o meno dallo spazio hosting che state per comprare. Come? Dovrebbe esserci sempre una lista di linguaggi supportati, se non siete sicuri chiedete al servizio clienti.
  2. Spazio web: deve essere adatto alle vostre esigenze, sappiate che lo spazio infinito non esiste (per definizione) per cui state molto attenti ai dettagli del piano hosting che state per sottoscrivere.
  3. Banda: alcuni Provider offrono banda limitata, altri infinita. Anche qui vale lo stesso discorso fatto al punto precedente: la cosa importante non è avere banda infinita, ma banda garantita; o perlomeno risiedere su un server ben frazionato in modo tale che altri siti ospitati non rubino la maggior parte della vostra banda.
  4. L’interfaccia di utilizzo dei servizi: personalmente sono un estimatore di cPanel, per cui prediligo tutti i servizi che offrono incluso nel prezzo l’utilizzo di cPanel, in quanto è compatto, semplice da usare e raduna tutte le funzioni in una sola schermata.
  5. Servizi aggiuntivi: sottodomini infiniti, caselle email infinite, più di un database, sono questi solo alcuni dei servizi che si possono ottenere compresi nel prezzo di un’offerta hosting. Utili per alcuni utenti, meno per altri, sono comunque dei servizi che aggiungono valore al pacchetto hosting che stiamo valutando.
  6. Infine il prezzo: dovrebbe essere la risultante naturale di tutte le considerazioni fatte in precedenza. Dovreste porvi un tetto massimo, definire un budget (60 euro anno?) e paragonare tutte le offerte disponibili sotto quella cifra.

Ricordatevi di chiedere il parere ad utenti che stanno già utilizzando i servizi di un determinato Provider, così da non trovarvi davanti a sorprese una volta pagata la fattura! Come farlo? Leggendo le recensioni fatte dagli utenti su questo sito..semplice no!?

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Come scegliere il giusto hosting? 0 100 0